La capacità di definire le cose da fare e da non fare, le sequenze e i tempi è fondamentale per essere più produttivi.

1. Fai le giuste domande: ogni volta che devi definire con un cliente un compito, un lavoro, un’idea da svolgere, preparati una serie di domande da fargli per riuscire ad impostare il processo migliore.

2. Aiutati in parte con il metodo MoSCoW per definire le priorità:
– Must (deve): attività assolutamente da fare.
– Should (dovrebbe): attività che dovrebbero essere incluse nel lavoro.
– Could (potrebbe): attività gradite da portare avanti se il tempo e le risorse lo permettono.
– Won’t have (non si dovrebbe): attività da non considerare per il momento ed eventualmente da rivalutare in futuro.

3. Organizza le richieste valutando caratteristiche delle attività e scadenze di consegna (dividendo anche queste in tassative o auspicabili).

4. Pianifica il calendario creando un flusso delle attività e aiutandoti con uno strumento di gestione dei progetti.

5. Soprattutto in fase iniziale, può essere utile tenere traccia del tempo speso per ogni compito per vedere gli intoppi ed essere in grado di valutare sempre meglio l’impegno richiesto.

Per saperne di più:
https://www.toolshero.com/project-management/moscow-method/
https://www.projectmanager.com/training/prioritize-moscow-technique