James Clear, nel suo libro Atomic Habits, prende come esempio la storia di Steve Martin per capire come riuscire a mantenere le abitudini a lungo.

Steve Martin è un comico, uno sceneggiatore, un attore, un regista e da ragazzino ha lavorato presso il “Magic Shop” di Disneyland iniziando a esibirsi, anche se timido e introverso.

È riuscito ad affrontare la paura di esibirsi ogni settimana per diciotto anni senza mai mollare, migliorando routine e abitudini. Dalle sue parole: “10 anni trascorsi a studiare, 4 anni a perfezionare e 4 anni per un successo strepitoso”.

Perché alcune persone, come Martin, riescono a mantenere abitudini e motivazione a lungo mentre altre fanno fatica?

C’è ancora molto da studiare, ma una delle scoperte più importanti dimostra che per continuare a fare determinate cose è necessario lavorare su compiti che abbiano “una difficoltà gestibile”.

La nostra mente non ama le cose troppo facili, ma nemmeno quelle estremamente complesse.

La regola Goldilocks (o dei riccioli d’oro) definisce proprio questo aspetto. Afferma che gli esseri umani provano il massimo della motivazione quando lavorano su compiti che sono appena sopra il limite delle loro attuali abilità. Non troppo difficili. Non troppo facili. Semplicemente il giusto. (James Clear)

La carriera di Martin come comico è un ottimo esempio di questa regola. Ogni anno ha ampliato di poco la sua routine, solo di un minuto o due. Ha aggiunto sempre qualcosa di nuovo, ma conservando alcune battute. Ha ottenuto abbastanza vittorie per restare motivato e ha fatto abbastanza errori per continuare a lavorare duramente.

Ciò che funziona è il raggiungimento di quella miscela perfetta fatta da lavoro e felicità.

Ma questa miscela da sola non basta, servono anche dei riscontri immediati per misurare i progressi fatti.

Avere dei feedback immediati è incredibilmente motivante. Martin, dopo aver raccontato una barzelletta, capiva subito se funzionava. Il sapere di poter ricevere subito dei riscontri, lo ha aiutato a scavalcare le sue paure.

Il cervello umano ha bisogno di un modo per visualizzare i progressi per mantenere alta la motivazione. Dobbiamo essere in grado di vedere le nostre vittorie.

Per rimanere motivato a lungo termine:
1. lavora su compiti con un livello adeguato di difficoltà
2. misura i progressi
3. Ripeti il processo