Le cose da fare non si bloccano per mancanza di tempo, ma solo perché non sono stati definiti nel modo corretto i vari passaggi che portano all’azione.

Consiglio: guarda avanti per poi tornare indietro e scomporre quello che hai visualizzato in tanti piccoli passi da intraprendere.
1. Organizza le idee
2. Decidi le azioni successive
3. Rifletti sulle cose da fare (un conto è la riflessione che porta del valore a ciò che si deve fare, un altro invece è limitarsi a pensare all’elenco di attività solo per ricordarsi che esistono)