Se spesso ti chiedi da dove iniziare per riuscire ad essere più organizzato e produttivo, l’articolo pubblicato su Hive è quello che ti serve.

Uno “starter pack” che combina alcuni passaggi da seguire insieme ai relativi tool.

Si basa sul metodo Getting Things Done di David Allen e prende ispirazione dai 5 passaggi per la produttività:

1. Raccogli: tutto! Idee, progetti in sospeso, progetti in corso… Il concetto è togliere le idee dalla testa e metterle nel contenitore (il tool scelto).

2. Esamina: per ogni cosa messa nel contenitore chiediti “cos’è?” e se puoi occupartene. Affronta un lavoro alla volta.

3. Organizza: identifica le correlazioni tra le varie attività e verifica come queste possono portarti a raggiungere l’obiettivo finale. Fase utile per avere una visione di insieme e per stabilire le priorità.

4. Verifica: rivedi il quadro generale ad intervalli regolari, almeno una volta alla settimana.

5. Fai: a questo punto dovresti avere le idee chiare su cosa fare. Dove (il contesto), per quanto tempo, con che tipo di sforzo richiesto (non rimandare a sera le attività che richiedono un alto livello di energia) e gestendo le priorità.

Ecco l’articolo che riporta un’infografica con i tool consigliati per ogni fase e anche la relativa spiegazione:
https://hive.com/productivity-apps/