Ognuno di noi rende in modo diverso durante il giorno e il nostro orologio interno influisce sulla capacità di concentrazione, sulla creatività, sull’umore e sulla possibilità di commettere più sbagli.

Sei un’allodola mattiniera o un gufo notturno?

Ecco tre consigli per identificare il tuo cronotipo:

1. Rispondi a queste domande:
Nelle giornate senza obblighi di orario e senza sveglie, a che ora andresti a dormire e a che ora ti sveglieresti?
Qual è il punto medio tra questi due tempi? Se è prima delle 3 sei mattiniero, oltre le 6 sei notturno.

2. Fai un test online come questo:
http://www.cet-surveys.com/index.php?sid=61524

3. Compila per una settimana questo file: https://www.danpink.com/wp-content/uploads/2018/01/time-sheet.pdf realizzato da Daniel Pink, l’autore del libro “When: The Scientific Secrets of Perfect Timing”.

Sarebbe meglio svolgere le attività più analitiche durante i picchi di produttività e lasciare le attività più creative per i momenti di calo.

Se non puoi essere così flessibile, la gestione corretta delle pause può aiutarti a superare i momenti critici.

Per approfondire, ecco l’articolo: https://zapier.com/blog/chronotype-productivity-schedule/