Alcuni consigli di David Allen possono sembrare molto semplici, ma sono difficilissimi da mettere in pratica e da mantenere nel tempo.

La gestione delle email prende sempre molto spazio e, per ottimizzare il più possibile le comunicazioni, parti da qui:

1. Cancella (veramente) tutto ciò che puoi eliminare.

2. Sposta e archivia quello che devi conservare. Crea la tua logica di archiviazione, ma sposta queste email.

3. Vale sempre la regola dei 2 minuti (che abbiamo visto qui: https://t.me/alumedifare/83). Se un’email richiede meno di 2 minuti, gestisci subito quanto richiesto perché ti costerà più tempo ed energie ritornarci in un secondo momento.

A questo punto, ti rimangono solo le email che richiedono più tempo per essere gestite e quelle che sono in attesa di un evento o di un’ulteriore azione. Per queste email dedica delle cartelle specifiche raccogliendo tutte le comunicazioni aperte (es.: in attesa / da gestire).

Il fine di gestire correttamente le email senza perderne il controllo è quello di non accumulare arretrati.

Meno arretrati hai e più spazio riesci a dedicare al nuovo che arriva.